La sintesi proteica, o traduzione, consiste in tre stadi, che vengono di seguito descritti.

Sintesi: un “complesso di inizio”, che contiene la piccola subunità ribosomale, un tRNA metioninico e diverse altre proteine, si lega all’estremità di una molecola di mRNA e si sposta fino a incontrare il primo codone AUG della sequenza; il codone AUG si appaia con l’anticodone UAC del tRNA metioninico; la subunità grande si attacca alla subunità picccola e al tRNA metioninico, inserendo l’mRNA tra le 2 subunità ribosomali.

Allungamento: con l’intervento di specifiche proteine, un secondo tRNA, che reca l’anticodone complementare e un aminoacido, si sposta verso il secondo sito di legame per il tRNA sulla subunità grande; si rompe il legame tra il primo aminoacido e il suo tRNA e si forma un legame peptidico tra i 2 aminoacidi; il primo tRNA è scarico, mentre il secondo porta una catena di 2 aminoacidi.

Fine: i ribosomi vengono informati della fine della sintesi di una proteina da parte di un codone di stop all’interno della molecola di mRNA.

sintesi-p

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]