Il ricercatore Hofstede (1984) condusse un’importante ricerca internazionale con lo scopo di identificare i valori e convinzioni culturali di manager dislocati in 72 paesi; lo strumento impiegato è stato un questionari somministrato all’interno di una multinazionale operante nel settore dell’alta tecnologia. Quattro aree di indagine: il grado di soddisfazione nel lavoro, le percezioni, le mete personali e le credenze, e i dati personali.

Attraverso i dati raccolti è stato possibile analizzare e confrontare ben 53 culture diverse sulla base di quattro dimensioni culturali di base: distanza dal potere (grado di disparità di potere tra chi lo detiene e chi vi è sottomesso), controllo dell’incertezza (grado di tolleranza dell’incertezza causata da eventi futuri), individualismo collettivismo (valorizzazione del tempo usato individualmente o in gruppo) e mascolinità femminilità (i ruoli nelle società maschili sono più differenziati, nelle società femminili sono intercambiabili.

Tale studio dimostra che conoscere e comprendere le peculiarità delle culture degli altri paesi è di importanza fondamentale per intraprendere negoziazioni e trattative che possano portare soddisfacenti risultati da entrambe le parti. hofstede

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]