Lo Studio Medico Ecografico Tarozzi del Dr Alberto Tarozzi opera nel settore della Diagnostica Ecografica dal 1995. Lo studio offre un servizio di Diagnostica Ecografica ed Ecocolordoppler.

I NOSTRI SERVIZI

Ecografie

  • Ecografia Addome Completo
  • Ecografia Addome Inferiore
  • Ecografia Pelvica Ginecologica
  • Ecografia Pelvica Prostatica
  • Ecografia Reni e Vie urinarie
  • Ecografia Mammaria
  • Ecografia alla Tiroide e Paratiroidi
  • Ecografia alle Ghiandole salivari
  • Ecografia Linfonodi
  • Ecografia Muscolo Tendinea
  • Ecografia Osteoarticolare
  • Ecografia Parti molli
  • Ecografia Cute e Sottocute

Gli Ecocolordoppler sono i seguenti:

  • Ecocolordoppler venoso agli arti inferiori
  • Ecocolordoppler aorta addominale
  • Ecocolordoppler della arterie renali
  • Ecocolordoppler TSA (arterie carotidee e vertebrali)
  • Ecolordoppler scrotale

Di recente abbiamo aggiunto anche un servizio di Terapia Dietetica avendo la possibilità di integrare alla Dieta un controllo delle condizioni ecografiche.

Lo Studio offre anche un servizio Ecografico a domicilio molto utile per le persone che per ragioni di malattia o scarsa mobilità non possano eseguire l’Ecografia in Studio.

COS’E’ L’ECOGRAFIA?

L’Ecografia è un esame di diagnostica per immagini che utilizza ultrasuoni per studiare gli organi e gli apparati umani. Per fare ciò la macchina ecografica è composta principalmente da tre parti: uno strumento emettitore e ricevitore di ultrasuoni chiamato sonda che grazie a dei cristalli posti in vibrazione elettricamente emette ultrasuoni a diverse frequenze, Un computer che analizza il riflesso eco degli ultrasuoni e restituisce punti di maggiore a minore intensità e profondità che tramite un Monitor li rappresenta in immagini oggetto di interpretazione dal Medico esaminatore.

L’ECOGRAFIA E’ PERICOLOSA?

No, l’ecografia utilizzando ultrasuoni e non radiazioni ionizzanti come nelle TC e negli RX non crea danni ai tessuti al punto che si è posta come esame base per lo studio evolutivo del feto nelle donne in gravidanza. L’esame proprio per le sue caratteristiche può essere ripetuto quando se ne appalesi la necessità.

QUAL’E’ IL RUOLO DEL MEDICO?

L’esame Ecografico non può essere eseguito da un tecnico essendo operatore dipendente. Questo significa che ciò che viene studiato e visualizzato avviene durante l’esame e quindi le immagini prodotte vengono giudicate nell’immediato. Questo differisce dalla TC o da altri esami strumentali dove le immagini non vengono decise dal medico ma sono frutto di proiezioni standard che possono essere giudicate dal radiologo in una seconda fase.

COSA VEDE L’ECOGRAFIA?

L’ecografia interpreta le caratteristiche di riflessione degli ultrasuoni da parte delle interfacce dei tessuti costituenti gli organi. Per essere più semplici pensiamo ad un delfino che si muove in acqua emettendo ultrasuoni, quando gli ultrasuoni tornano indietro il cervello del delfino capisce la posizione dell’oggetto in acqua e la sua forma. L’ecografia compie lo stesso processo e comprende, dal riflesso eco, la qualità del tessuto.  Questo ci consente di interpretare le caratteristiche degli organi interni e conoscendone le qualità in condizioni di normalità siamo in grado di riconoscere gli aspetti patologici.

E SEMPRE POSSIBILE FARE DIAGNOSI CON L’ECOGRAFIA?

Dipende, non c’è una risposta secca a questa domanda. In alcuni casi possiamo fare diagnosi immediata come nel riscontro di calcoli presenti in colecisti o renali, in altri casi quando individuaimo dei noduli di dubbia natura possiamo orientare verso percorsi di approfondimento diagnostico mirati. L’ecografia pertanto si pone come esame di primo livello poiché per la sua immediatezza è in grado con rapidità di escludere patologie, fare diagnosi o indicare approfondimenti successivi.

COS’E’ L’ECOCOLORDOPPLER?

L’Ecocolordoppler è un esame che valuta i liquidi corpuscolati in movimento. Per liquido corpuscolato nel caso del corpo umano intendiamo il sangue con le sue componenti cellulari che sono quelle che determinano la riflessione o effetto eco. Non volendo approfondire argomenti di Fisica basti sapere che tramite queste informazioni l’ecografo è in grado di comprendere la direzione del flusso, la velocità e la resistenza. Inoltre grazie al colore si comprende anche l’area del flusso identificando ostacoli quali i trombi e le placche ateromasiche.

QUANDO FARE L’ECOCOLORDOPPLER?

L’ecocolordoppler è un esame che può essere associato all’ecografia a discrezione del Medico esaminatore nel momento in cui fosse necessario raccogliere maggiori informazioni in merito alle caratteristiche vascolari di un organo o di una massa.  Per la maggior parte l’Ecocolordoppler viene richiesto per lo studio della circolazione delle gambe e delle braccia, dei vasi del collo, di quelli addominali e di quelli scrotali.

COS’E’ L’ELASTONOSOGRAFIA?

L’Elastosonografia è un complemento di indagine ecografica definito  “palpazione elettronica”. Tramite una pressione della sonda su una massa l’ecografo è in grado di interpretare la capacità di deformazione della stessa rispetto al tessuto circostante. Questa informazione ci permette di capire se una massa è dura o elastica alla pressione ed in medicina la durezza è un segno di malignità. Non sempre dietro una immagine dubbia automaticamente c’è un tumore maligno ma questa valutazione ci consente di scegliere se procedere ad approfondimenti diagnostici selezionando cosa studiare e con quali mezzi.

LA DIETA PROPOSTA

Nel nostro studio non proponiamo diete miracolose ma diete attentamente studiate sulle caratteristiche della persona, rispettosi delle sue abitudini di vita e di scelta alimentare. Chiaramente prima di offrire un piano alimentare valutiamo attentamente le condizioni di salute e seguiamo con controlli periodici il procedere della Dieta correggendo nel tempo le scelte alimentari e adeguandole in funzione delle necessità che dovessero manifestarsi.

 

SITO DELLO STUDIO www.ecografia bologna-tarozzi.it

Per agevolare il percorso di prenotazione ed avere informazioni sulle procedure mediche abbiamo realizzato un sito con un’area blog dove è possibile consultare gli argomenti nell’area approfondimenti medici. Abbiamo scelto di rendere gli argomenti trattati facili di leggere senza essere eccessivi della terminologia medica. Questa scelta è dovuta al fatto che certi argomenti possono e devono essere trattati nell’ambito di una visita al fine di non creare erronee interpretazioni.

COME PRENOTARE UN ESAME PRESSO LO STUDIO?

Gli esami possono essere prenotati tramite contatto telefonico allo 051384747 o più agevolmente in modo autonomo prenotando direttamente dal sito. La pagina dedicata alla prenotazione permette di riservarsi un giorno ed un orario in piena autonomia lasciando pochi dati per la registrazione. Alla conferma verrà spedita una email riepilogativa di tutti i dati con i consigli per la preparazione ed un promemoria verrà spedito poco prima dell’esame. In caso di impossibilità a presentarsi all’appuntamento viene data la possibilità di spostarlo tramite un link alla email oppure cancellando la prenotazione. Il pagamento della prestazione avviene in Studio all’atto dell’esame.

DOVE SIAMO

Il nostro Studio è a Bologna in Via Battindarno 8 e ci potete contattare telefonicamente allo 051 384747 o via email a studiomedicotarozzi@gmail.com

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]