Il mondo cinematografico, recentemente, ci ha fatto conoscere Luna Agostini, una giovane attrice e cantante di soli 17 anni che sta venendo fuori grazie allo short movieCerco le parole”, facilmente reperibile su YouTube. Al Pegaso Respect Film Festival, che si è svolto al Teatro Buonalaprima di Buggiano, è stato presentato “Cerco le parole”, scritto da Roberta Mucci con Emanuel Nencioni.

Luna Agostini

luna agostini cerco le parole

Il cortometraggio girato a Pistoia vede la partecipazione del famoso Renato Raimo, attore molto presente sulla scena televisiva nelle fiction TV come “Centovetrine”, “Don Matteo”, “Un posto al sole” e tante altre e finalmente, per la prima volta, la giovanissima Luna Agostini. Il cortometraggio ha avuto una grossa risposta sul web diventando un video virale su YouTube, del tutto inaspettato per gli autori dello short movie. Raimo e Luna rappresentano rispettivamente padre e figlia in una triste storia che vede questo padre rimasto vedovo in seguito ad un grave incidente dove perde la moglie e si ritrova a crescere da solo l’amatissima figlia. Dopo questa dolorosa perdita l’uomo affoga tutto il suo dolore nell’alcol. Questo disturbo non gli permette di occuparsi di sua figlia e a trascurare il lavoro per dormire tutto il giorno. Sua figlia Luna, una splendida ragazza, che come tutti a 17 anni si ritrova ad avere dei sogni da realizzare come quello di cantare ma la vita le mette di fronte questo problema da superare ed è costretta a farsi coraggio e a prendere la situazione in mano per aiutare suo padre. Come dice il titolo della canzone “Cerco le parole”, la giovane cerca un modo per aiutare suo padre provando a comunicargli i suoi sentimenti. Lo scopo sociale di questo short movie è proprio quello di sensibilizzare sulla tematica dell’alcolismo.

Un debutto importante soprattutto per Luna Agostini che, giovanissima, si trova a dover affrontare una tematica molto forte e soprattutto molto diffusa anche tra i suoi coetanei che fin da subito, per divertimento o per dimenticare i primi problemi iniziano ad intraprendere, partendo da qualche bicchierino, una strada che si farà sempre più cupa. Luna in questo progetto esprime in diversi modi il suo talento, sia come attrice, recitando nel ruolo della figlia di Renato Raimo e soprattutto cantando la canzone principale, nonché colonna sonora del film “Cerco le parole”. È stata largamente apprezzata per questo, infatti, il video amatoriale della canzone postato sul profilo Facebook della giovane cantante quando ha partecipato alla Fiera di Casalguidi durante un evento, ha ottenuto una grossa quantità di visualizzazioni, segno che la canzone è piaciuta parecchio al pubblico.

Dal punto di vista musicale Luna Agostini non è una novellina, anzi, insieme ai big della musica italiana ha fatto parte della compilation “The Colors of Rainbow” dedicata alla memoria di Papa Wojtyla e ai 100 anni dall’apparizione della Madonna di Fatima. I proventi della vendita dei cd sono serviti ad aiutare le popolazioni terremotate. Se pur giovanissima Luna Agostini partecipa volentieri ad iniziative sociali per aiutare gli altri, una ragazza talentuosa ma con un cuore grande che non perde occasione per mettere il suo talento a disposizione della società.

 

[Voti: 2    Media Voto: 5/5]