Tra meno di un mese é Natale e si comincia con la carrellata di abbuffate, cene a casa di amici o in famiglia, tombolate e giochi di società accompagnati dai dolci tradizionali e tanto altro ancora.

La maggior parte degli italiani che seguono queste tradizioni, ammettono che al termine del periodo natalizio (che coincide con l’Epifania, il 6 gennaio) si pesano sulla bilancia e si ritrovano a constatare di aver messo su almeno due –  tre kg. E allora perché non farsi furbi e seguire una dieta pre natalizia in modo tale da non trovarvi a fare diete sbagliate a gennaio?
Abbiamo pensato di darvi alcuni consigli sulla dieta da seguire in queste tre settimane che precedono le festività.
È chiaro che non possono seguirla tutti, poiché bisogna sempre tener conto di vari fattori, come ad esempio le intolleranze o le scelte di legate al regime alimentare abitudinario (ad esempio c’é chi decide di seguire una dieta vegetariana o vegana).
Diciamo che i nostri suggerimenti valgono principalmente per chi mangia un po’ di tutto e vuol perdere quel paio di kg che andrà sicuramente a recuperare a gennaio.
Buona lettura!
Colazione: prediligere sempre una colazione ricca che vi consenta dunque di affrontare la vostra giornata nel migliore dei modi e con le dovute energie. Sì alla frutta ed al caffé (possibilmente amaro) e magari anche ad un paio di fette biscottate con marmellata/Nutella. Se é possibile cercate di limitare il consumo di latte, magari mischiatelo un po’ al caffé ma la dose equivalente ad una tazza standard mettetela in stand by. Il calcio é fondamentale per le ossa ma bere troppo latte può portare a gonfiore addominale e scombussolamento digestivo. Quindi sì al latte ma con cautela.
Spuntini: cercate di mangiare spesso nell’arco della giornata ma poco. In questo modo il vostro metabolismo diventerà più veloce e riuscirete a smaltire più kalorie. Fate uno spuntino tra la colazione e il pranzo e uno tra il pranzo e la cena. Chiaramente parliamo di roba leggera, come ad esempio noci (tre massimo) un frutto (prediligete le mele e le pere alle banane, poiché queste ultime sono meno dietetiche) o una spremuta d’arancia che é ricca di vitamina c.

Se è possibile dunque, evitate spuntini con brioches, ciambelle, torte farcite o cioccolato bianco/al latte. Al massimo, se proprio volete concedervi uno strappo alla regola, mangiate pure un quadratino di cioccolato fondente, poiché é il più dietetico ma allo stesso tempo offre quella dose di serotonina che vi serve per mantenere il buon umore.

Pranzo: I nostri consigli non vogliono farvi rinunciare a nulla, ma proprio nulla! Perciò dite sì alla pasta (possibilmente integrale) ma cercate di limitare le quantità, restando sugli 80 grammi per porzione. E non è tutto: fate molta attenzione anche ai condimenti. Spesso non é la pasta a far ingrassare ma ciò con cui decidiamo di arricchirla: aggiungete ingredienti semplici e freschi.  Sì a condimenti tipo pomodori, zucchine, tonno, gamberetti, salmone, ceci, piselli, lenticchie. No ad enormi quantità di macinato, patate (meglio mangiarle come contorno al forno e non come aggiunta alla pasta perché vi ritrovereste a mangiare troppi carboidrati in una sola pietanza). Dimenticate “la scarpetta” (ossia utilizzare il pane per ripulire il piatto). Per questo ci sarà tempo durante le feste!
In alternativa alla pasta, per pranzo potete preparare una bella zuppa di legumi con contorno di verdure (ad esempio fave e bietola/peperoni friggitelli) o delle friselle con olio e pomodoro.
Cena: solitamente la sera è più difficile smaltire le kalorie rispetto al giorno, pertanto si consiglia un pasto più light, riducendo il consumo di carboidrati. Sì ad insalate (occhio al condimento anche qui!) e alla carne, possibilmente bianca e dunque pollo e tacchino. I carboidrati possono andar bene nel caso in cui a pranzo avete mangiato un’insalata o la carne (sempre restando nei giusti limiti di quantità).
Cosa evitare? 
1) Qualsiasi tipo di salsa tipo ketchup, maionese, senape, BBQ e così via.
2) Bibite gasate come cola cola, aranciata, Sprite ecc
3) Alcool: niente birra, vino e via dicendo.
4) Grandi quantità di carboidrati: pensateli sempre con la bilancia.
5) Fritture: gustare gli alimenti a crudo, o tramite cottura al forno o bolliti.
A tutto questo, dovrete ovviamente aggiungere un po’ di sano movimento. Non tutti hanno la possibilità di andare in palestra (per questioni economiche o di tempo libero) ma quella di camminare sì! È sufficiente anche mezz’ora al giorno, evitando l’utilizzo di mezzi e prediligendo le scale a piedi rispetto l’ascensore.
Insomma, basta davvero poco per cambiare il proprio stile di vita. Con qualche accorgimento riuscirete nel giro di tre settimane a perdere un paio di kg e arriverete così alle feste in forma e senza la paura di dover ingrassare. Male che va, ritornerete al peso attuale!
Non ci credete? Provare per credere! Senza fatica e senza grandi rinunce, perdere peso sarà una passeggiata!
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]