Warning: mysqli_query(): (HY000/1030): Got error 28 from storage engine in /home/corrierelibero/public_html/wp-includes/wp-db.php on line 1924
GF: scontro acceso tra Alberico Lemme e Valentina Vignali! - CorriereLibero.it
Warning: mysqli_query(): (HY000/1030): Got error 28 from storage engine in /home/corrierelibero/public_html/wp-includes/wp-db.php on line 1924
giovedì , gennaio 28 2021
Home / GF: scontro acceso tra Alberico Lemme e Valentina Vignali!

GF: scontro acceso tra Alberico Lemme e Valentina Vignali!


Nell’ultima puntata del Grande Fratello abbiamo assistito all’ingresso di un nuovo concorrente: Alberico Lemme. Un uomo sempre pronto ad accendere discussioni e a lanciare frecciatine senza alcuno scrupolo. E a distanza di soli due giorni, ha già acceso una forte discussione con la cestista Valentina Vignali.

Tutto è nato nel momento in cui si parlava di figli: Lemme avrebbe affermato di non provare un forte affetto paterno, anzi, si sente indifferente a tutto. Ecco alcune sue parole:
“Quando è nata mia figlia tutti mi dicevano ‘vedrai che emozione proverai’, lei è nata, io ho assistito al parto e non ho provato nessuna emozione. Guardandola pensavo: ‘se morisse mi dispiacerebbe?’. E la risposta era no. Per questo io ho messo della distanza tra me e loro, tanto che poi, quando sono diventati più grandi gli ho spiegato tutto ciò”.

E Valentina Vignali dinanzi a ciò, non resta passiva e reagisce, rispondendogli a tono:
“Mi sta salendo il vomito, il disgusto ti giuro. Chi ti permette di dire queste cose in televisione? ‘Cresciuti dicendogli che se fossero morti non gli sarebbe fregato niente’, è un messaggio diseducativo, è un discorso che può fare un killer. Peggio di una bestemmia, andrebbe squalificato”.

Ci saranno delle reazioni da parte dei figli nella prossima puntata? Staremo a vedere!

[Voti: 0   Media: 0/5]

About linda

Leggi anche

aggiornamento rspp

Progetto81 e la sicurezza sul lavoro: corsi di aggiornamento rspp

Progetto81 è un team di consulenti, professionisti e formatori che si occupa della sicurezza di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *