Mattinata molto movimentata a Napoli questa mattina quando nei pressi degli uffici del provveditorato scolastico un’auto pirata invese delle persone presenti al sit-in in Via Ponte della Maddalena.

Due feriti e un morto è il tragico bilancio di quella che sarebbe dovuta essere una mattinata di protesta tuttavia tranquilla. La dinamica vede l’auto pirata travolgere due manifestanti che sono stati trascinati per vari metri, mentre dietro di loro un uomo di 62 anni ha iniziato la rabbiosa rincorsa al pirata della strada, che per lo sforzo e l’agitazione ha accusato un malore, accasciandosi a terra, morendo per arresto cardiaco nonostante i tentativi di rianimazione del 118. Per gli altri due ragazzi le condizioni non sono gravi.

Tanta rabbia per i manifestanti, guidati dai responsabili Cgil e Filcams che coordinavano il sit-it davanti alla sede del Miur di Napoli. Una morte che lascia ai presenti sgomento e tanta rabbia, e si chiede a gran voce che il pirata sia preso quanto prima e che sia fatta giustizia.

La polizia conferma che sta indagando c che ha acquisito le immagini di videosorveglianza della zona per identificare l’auto pirata.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]