Perché bere birra? Ecco sette buoni motivi per farlo

 

Difficile uscire con gli amici e non concedersi un bicchiere di birra. È una bevanda molto amata dai giovani, ma anche dai meno giovani. Per molti, è la bibita perfetta per accompagnare certi piatti, come la pizza. C’è chi la preferisce bionda, scura, tedesca, olandese…Insomma, ce n’è una per ogni gusto.

È una delle bevande più diffuse nel pianeta che vanta origini molto antiche. Pare, infatti, che le prime birre cominciarono a circolare oltre cinquemila anni in una terra situata fra la vecchia Mesopotamia e l’Antico Egitto.

perchè bere birra

Chiaramente, in base all’epoca e al territorio, la birra ha modificato la sua natura, i suoi ingredienti, senza però mai trasformarsi mai del tutto. Si è adeguata ai gusti di diverse culture, in base anche alle relative materie prime territoriali. La sua ricetta parte da ingredienti semplici e naturali: acqua, orzo, luppolo e lievito.

A partire dall’utilizzo di questi ingredienti, nei secoli, sono state prodotte una varietà quasi infinita di birra.

 

In molti credono che berla sia dannoso per l’organismo. In realtà, le cose non stanno proprio così. È solo l’abuso che può generare problemi. Concedersi un bicchiere di birra, di tanto in tanto, non può farvi alcun male. Anzi, oggi vi segnaleremo almeno sette motivi per cui fate bene a concedervi un piccolo boccale di birra:

 

  1. Bere birra incrementa la densità delle ossa: questa bevanda ha un altissimo contenuto di un elemento assai importante per il nostro organismo: il silicio. Questa sostanza, come probabilmente già sapete, è molto utile per il nostro corpo, in quanto, aiuta i muscoli e le ossa permettendo loro di connettersi. Tra l’altro, la sua assunzione, genera anche un aumento della densità delle ossa. In particolar modo, la birra scura contiene massicce dosi di silicio, grazie all’elevato contenuto di luppolo. Possiamo quindi dire con certezza che un moderato consumo di birra scura, può prevenire e combattere una malattia delle ossa molto comune: l’osteoporosi.
  2. La birra è un valido aiuto per il colesterolo: molti ricercatori sono concordi nell’affermare che il consumo di birra, sia utile a favorisce la presenza di colesterolo HDL, meglio conosciuto come “colesterolo buono”. Ovviamente, il consumo non dev’essere eccessivo. Gli esperti dicono che non bisognerebbe mai superare le due birre al giorno. Con l’assunzione giornaliera, nei soggetti che non soffrono di specifiche patologie, il colesterolo buono aumenterà senz’altro, e aiuterà a prevenire alcune malattie.
  3. La birra previene le comuni malattie cardiovascolari: sono tanti gli studi medico-scientifici che confermano questa affermazione. Uno dei più recenti, è quello che hanno portato avanti alcuni ricercatori dell’Università di Harvard. Nel documento in inglese, pubblicato sulla relativa rivista medica, si legge inequivocabilmente che c’è una correlazione forte tra il consumo moderato di birra e la riduzione dei rischi di attacchi di cuore: tra il 25 e il 40%. A quanto pare, ad oggi sono più di 100 gli studi che confermano tale tesi. Pertanto, se vogliamo un cuore sano a lungo, è bene concedersi una birra fresca, ogni tanto, magari a pranzo.
  4. La birra è ottima per prevenire il rischio di contrarre malattie come il diabete: alcuni degli studi effettuati su questa bevanda così amata, hanno dimostrato una interessante relazione tra la birra e alcuni tipi di malattie che, negli ultimi tempi, si stanno diffondendo su scala mondiale. Stiamo parlando della relazione che lega la birra al diabete di tipo 2. A quanto pare, chi consuma alcol, chiaramente in maniera moderata, risulta più protetto contro il diabete di tipo 2. In particolare, alcuni ricercatori americani hanno messo in luce una interessante scoperta: chi assume fino a 300 ml di birra al giorno, ha meno rischi di contrarre questo tipo di malattia rispetto a chi la evita.
  5. La birra può aiutare a prevenire i calcoli ai reni: chiunque abbia sofferto di calcoli renali, anche solo una volta, sa perfettamente quanto possono essere fastidiosi e dolorosi. Nessuno merita una tortura simile, pertanto, è bene prevenire la loro comparsa. La buona notizia è che non è necessario fare molto per evitarli. Anzi, potrebbe essere addirittura piacevole:alcuni studihanno evidenziato che i rischi di contrarre calcoli ai reni si riducono fino al 40% se si beve una bottiglia di birra con regolarità. Adesso che lo sapete, non potrete più fare a meno della birra. Vero?
  6. La birra è un’ottima arma contro il cancro: da molti, il cancro, è stata definita la malattia del secolo. In effetti, è diffusa su larga scala. In tutti il mondo, le persone che si ammalano di cancro ogni anno sono in netto aumento. Sembra una malattia inarrestabile. Ma non è così, per fortuna. Con la prevenzione, alcuni tipi di cancro possono essere sconfitti efficacemente. A quanto pare, anche la birra può aiutarci contro questa orribile malattia. Alcuni ricercatori, infatti,hanno appurato che loxantumolo, contenuto nel luppolo, aiuta a prevenire l’assorbimento eccessivo del testosterone prodotto, uno dei rischi maggiori per il cancro alla prostata. Non è un caso, infatti, che molti ricercatori studiano da anni lo xantumolo, per carpirne tutte le proprietà.
  7. La birra tiene lontane alcuni malattie degenerative come la demenza: di certo, non è una cosa molto comune quella di usare l’alcol per combattere malattie del cervello. Con gli anni, ovviamente, l’attività cerebrale si indebolisce. Diventiamo meno lucidi, meno concentrati sulla realtà. Alcune persone finiscono addirittura con l’ammalarsi di demenza. È ancora una volta lo xantumolo a dare una speranza ai pazienti affetti da demenza. A quanto pare, questo prezioso ingrediente, risulta efficace nella prevenzione dello stress ossidativo, una delle cause dell’insorgere della demenza negli anziani. Tra l’altro, l’assunzione moderata di birra, può mantenere il cervello in forma fino a età avanzata.

 

Se amavate la birra già prima di leggere questo articolo, sicuramente adesso, quando vi concederete qualche sorso di questa ottima bevanda dalle mille sfumature, vi sentirete meno in colpa. In fondo, non c’è proprio niente di male a concedersi un bicchiere di birra di tanto in tanto, c’è solo da guadagnarci in salute. Ricordate però di non eccedere e soprattutto di non bere quando dovrete mettervi al volante!

L’alcol compromette la vostra lucidità.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]