sabato , luglio 21 2018
Home / Tecnologia / Premio Compasso d’Oro: riconoscimenti al design della tecnologia

Premio Compasso d’Oro: riconoscimenti al design della tecnologia

Premio Compasso d’Oro: riconoscimenti al design della tecnologia

Filiere Edizero  Ferrari e Regione Sardegna

Nella cornice del Castello Sforzesco di Milano si è svolta la cerimonia finale di premiazione del xxv Compasso d’Oro. Ideato da Giò Ponti nel 1954 è il più antico e importante premio di design del mondo. Nell’edizione 2018, anno europeo del patrimonio culturale, si è registrata una importante presenza della Sardegna che ha conquistato 5 nomination e 3 premi.

 

In tema con il World Industrial Design Day dell’imminente 29 giugno, la Giornata mondiale del disegno industriale,  dedicato quest’anno alla salute, la  giuria di ADI Associazione Design Industriale, ha assegnato a Geolana Ortolana, delle filiere sarde EDIZERO, la menzione d’Onore del Compasso d’Oro 2018  e  il premio per il miglior prodotto di innovazione del design. Un premio doppio che premia l’ambiente inteso come salute del paesaggio. I biotessili Geolana Ortolana di lana e sughero, 100% rinnovabili, sono prodotti in Sardegna con industria a Km corto, vengono realizzati in diverse tipologie specifiche per bonifiche, disinquinamento di mare e suolo, ripristino ambientale, messa in sicurezza del territorio, rigenerazione di terreni degradati.  “I geotessili petrolchimici (fatti di poliestere) nel tempo diventano microplastiche nocive per suolo e mare, i biotessili Geolana invece disinquinano proteggono il territorio e sono biodegradabili.” Sottolinea Angelo Crabolu ingegnere del team Geolana/biotecnologia Edilana.

 

Il riconoscimento Menzione d’Onore del Compasso d’Oro 2018 nella categoria automotive è stato assegnato all’architetto nuorese Flavio Manzoni designer del centro sile Ferrari con la Ferrari J50 prodotta in soli dieci esemplari per celebrare il 50° anniversario dalla commercializzazione del marchio in Giappone, è realizzata sulla base dell’attuale 488 Spider .

 

In nomination per il compasso d’oro:

nella categoria Design per la Comunicazione il BRAND SARDEGNA / EXPO 2015, un progetto di identità visiva e comunicativa realizzato dalla Regione Autonoma della Sardegna Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio realizzato per Expo Milano 2015 con l’Università degli Studi di Cagliari Dicaar- e il Dadu Alghero Università degli Studi di Sassari.

nella categoria materiali e tecnologie: le filiere edizero con le pitture fossil free EDITERRA EDILATTE e TERRAMIA industria 4.0 dell’edilizia con le ecomalte per realizzare rivestimenti di pavimenti epareti. Tra gli ingredienti usati ci sono anche trebbie e vinacce trasformati in arredi in cobranding con birra Ichnusa e vini Argiolas.

Queste eccellenze sarde entrano a far parte della collezione del Compasso d’Oro. Ritenuto il premio nobel del design, attribuisce ai prodotti selezionati, come da decreto ministeriale del 2004, il titolo di “beni culturali contemporanei del patrimonio di eccezionale interesse artistico e storico”. La collezione Compasso d’oro diventerà il primo museo al mondo del design. Verrà inaugurato nel 2019 nella sale del Castello Sforzesco della città di Milano, capitale mondiale del design, come ha anticipato il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, assieme alla direzione del Mibact Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.

Esprime soddisfazione l’assessora del Turismo, Artigianato e Commercio della Regione Sardegna Barbara Argiolas: “Questi riconoscimenti sono un esempio di quella Sardegna innovativa che sa coniugare la nostra storia e il nostro sapere millenario con la capacità di rinnovare se stessa ed essere sempre attuale, mantenendo al centro la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente.

[Voti: 3    Media Voto: 4.7/5]

About Serena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *