ambulanza

Una tragedia, oggi nel pescarese in una contrada della vicina città di Cepagatti ha colpito un’intera famiglia rom straziandola dal dolore.

Un bimbo di un anno e mezzo, precisamente 18 mesi, dalle prime ricostruzioni è stato aggredito da uno o più cani in una contrada di Cepagatti, causandone la morte. Sul luogo dell’accaduto si sono recati i soccorsi, un elicottero del 118 ma da quanto si apprende dalle testimonianze, i genitori in preda al panico sono corsi all’ospedale più vicino, quello di Chieti dove al pronto soccorso i sanitari tentato invano di rianimare il bambino. Le lesioni al cranio e sul corpo a causa dei morsi erano troppo gravi.

I genitori, straziati e devastati dalla perdita del figlio, sono ancora all’ospedale di Chieti dove si trova la salma del piccolo. Adesso i Carabinieri indagano per avere un quadro più completo dei fatti, ma la ricostruzione risulta difficile e soprattutto confusa per la disperazione dei genitori che non si capacitano dell’accaduto e dei familiari che invano riesco

no a tranquillizzarli.

 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]