who-lancia-lallarmeSecondo la Wmo (World Meteorological Organization) nel 2015 i livelli di concentrazione media di CO2 è salita a oltre 400 ppm (parti per milione). Questi dati, raccolti su scala mondiale, già in passato hanno raggiunto queste alte concentrazioni, ma solo in alcune zone del pianeta e solo durante pochi mesi dell’anno, ora invece hanno raggiunto i 400 ppm medi annui!

Le stime secondo l’Omm, parlano di questo valore medio di 400 ppm annuo costante per tutto il 2016 se non in leggero aumento (anche a causa del fenomeno El Nino).

L’innalzamento maggiore dei livelli di CO2 a livello planetario si ebbero tra il 1990 e il 2015 con un aumento del valore sbalorditivo: +37%.

Il segretario generale dell’Omm il finlandese Patteri Taalas, per far fronte all’emergenza climatica del pianeta, ha stipulato il “Protocollo di Montreal” il quale si prefissa di ridurre l’utilizzo, fino al graduale abbandono, degli idrofluorocarburi al fine di mantenere sotto i 2°C l’aumento di temperatura come nell’era preindustriale.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]