lunedì , Novembre 28 2022
Home / Business / Investimenti / Come si impara davvero a fare Trading Online

Come si impara davvero a fare Trading Online

Ormai si sente parlare ovunque di trading online. Nel 2020 la pandemia globale ha fatto scattare un grande interesse verso questo settore che, come tante attività online, può dare grosse soddisfazioni.

La cosa più difficile quando si tratta di trading online, è capire a chi affidarsi per imparare a muovere i primi passi sui mercati. Se è vero che si trova tanto materiale gratuito online, è altrettanto vero che la qualità di questo materiale spesso è molto bassa. Il web sembra invaso da  youtuber e tik-toker esperti di mercati finanziari, ma la realtà è un’altra. Sono pochi gli esperti in questo settore e chi dedica il suo tempo a insegnare questa attività ha un costo.

Esistono società che si occupano di formazione nei vari campi della finanza. OG – Trading & Investimenti è una di queste. OG è una realtà internazionale che si occupa di formazione finanziaria a 360 gradi nei temi di trading, investimenti e cryptovalute e i loro percorso, erogati anche in lingua italiana, vengono definiti da molti come rivoluzionari. Il fondatore e CEO, Matteo Talarico, ci spiega che per fare Trading online non basta seguire dei video tutorial, bisogna fare tanta pratica.

“come quando devi prendere la patente, la cosa più importante è l’esame di guida e per passarlo non c’è teoria che tenga, devi metterti in macchina e guidare, facendo tanta pratica. Nel trading il segreto è lo stesso. Va bene studiare la teoria, ma poi bisogna mettersi davanti ai grafici e fare pratica. Come nella scuola guida, dove è fondamentale avere un istruttore al tuo fianco che non ti faccia uscire di strada le prime volte, nel Trading è estremamente importante essere affiancati da professionisti del settore.” Ci spiega Matteo Talarico

Lui e il suo socio, Marco Iacoviello, hanno fondato la loro società con questa finalità: affiancare le persone durante l’operatività pratica nei mercati.

Il corso di punta della società OG si chiama Trading Winner ed è un percorso definito dai loro corsisti come “innovativo”.

Matteo Talarico ci spiega che ciò che rende un trader profittevole nel lungo periodo è la gestione del rischio. Quando si opera a mercato è fondamentale calcolare sempre i rischi prima di aprire un trade, altrimenti diventa puro gioco d’azzardo e questo non ha niente a che vedere con la finanza.

“Il primo motivo per cui un trader perde sui mercati è perché non è in grado di gestire il rischio. Io definisco il rischio l’arma più importante che ha un trader. Anche nel momento in cui si guadagna, bisogna mantenere alta la soglia dell’attenzione per non cadere in varie trappole mentali. Una di queste è l’overconfidence bias. Questo bias comportamentale capita a chi sta andando bene sui mercati e sta iniziando a fare i suoi primi guadagni. Subito entra in gioco l’euforia e questo spinge la persona ad avere sempre più fiducia in se stessa, il trade inizia a sentirsi invincibile. Ecco, in questa fase il trader inizia ad alzare il rischio, perché pensa che non perderà mai ed è in quel momento che non appena capiterà un trade sbagliato (che può assolutamente capitare) che si mangerà tutti i guadagni fatti. Ecco perché dico che bisogna mantenere la lucidità e non cadere nel Bias dell’overconfidence.” Prosegue Talarico.

Per questo motivo OG, all’interno dei suoi percorsi formativi, punta molto sulla finanza comportamentale. Nei loro gruppi di studio viene posto un grande accento su questi temi, grazie anche alla collaborazione di un sociologo esperto in materia.

Avere una strategia operativa è un altro punto cardine nel trading. Talarico ci conferma che la maggior parte delle persone che si affacciano a questo mondo non ha una strategia con cui operare oppure utilizza una strategia molto semplice imparata velocemente online e questo non funziona. Perché una strategia funzioni deve essere testata nel tempo. Matteo ci spiega che “Il “backtest” serve a farci capire che una strategia operativa è in grado di essere statisticamente funzionante nelle diverse fasi del mercato. Abbiamo passato pandemie, crisi finanziarie, guerre e ovviamente i mercati cambiano. Le nostre strategie operative si evolvono insieme all’evolversi dei mercati e il nostro dovere è tenere aggiornata la nostra community su questi cambiamenti.”

Nulla quindi è lasciato al caso. Il trading è un’attività seria e se si vuole iniziare non bisogna prenderla sotto gamba. Piuttosto meglio affidarsi a società come OG Trading che possono aiutarci a comprendere meglio come operare in questo settore.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

About Serena

Leggi anche

Indagine patrimoniale aziende

Indagine patrimoniale azienda: ora più che mai indispensabile

Indagine patrimoniale azienda. ecco perché oggi è da considerarsi indispensabile Perché richiedere a dei professionisti una …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.